Nella sezione Archivio ho inserito tutte le vecchie librerie .OXT che sono riuscito a rastrellare nel PC.
Nel caso abbiate un vecchio file di Ultimus su cui volete tornare a lavorare e non avete conservato la corrispondente libreria di macro, aprite il vostro file.ods e dal menù File>Proprietà…>Descrizione, nella sezione Commenti, troverete indicato il numero di versione del ‘template’ aperto e la versione di Ultimus-x.x.xx.oxt con cui è “sincronizzato”.
Scaricate la versione che vi interessa e installatela dopo aver rimosso quella eventualmente in uso sotto la vostra installazione di OpenOffice.org o Libreoffice.
Sarete pronti a rimetter mano al vostro vecchio file di computo.